12 dic 2010

I gioghi e le catene: appunti di solitudine

Chi li conosce, li denomina per comodità “I Zuoghe” (Z come s di rosa). In realtà, l’oronomastica ampezzana identifica questo punto della cresta che dall'arco del Busc de r’Ancona scorre verso E, come “Ra Ciadenes”. Comunque sia, durante la 1^ Guerra Mondiale i Zuoghe furono un passaggio obbligato per l'assalto a Son Pouses, e contro la dorsale s’infransero pesantemente i tentativi di sfondamento dell’Esercito Italiano. La quota 2053, dove sorge il punto trigonometrico, e quella - più bassa di circa 50 m - dove il sentiero, segnalato ma abbandonato da lunghi anni, che sale dalla strada s’incontra con quello che unisce la cresta alla Val di Gotres, offrono un ambiente magnifico, e la possibilità di osservare opere belliche. La zona è indicata per un’escursione, in primavera per misurare i garretti in vista degli appuntamenti estivi e a fine stagione per sfidare l’inverno, che lassù pare arrivi quasi sempre  un po’ più tardi che altrove. Del resto, il pendio boscoso che da Ospitale porta in cima è esposto al sole, sicché mi è capitato di salirci anche in dicembre o in marzo, senza neve in cui sprofondare. Nelle ultime quattro stagioni, per motivi diversi, abbiamo disertato il rituale appuntamento coi Zuoghe, ma avevamo chiuso il 2006 lungo l'anello in condizioni tardo-estive, il 26 novembre! Ci auguriamo comunque di ritornare presto a rendere regolare omaggio alla dorsale, dove il tempo pare si sia fermato. Di vero cuore, almeno finché vi salirò, mi auguro di non vedere mai lassù le manomissioni di “valorizzatori” turistici più o meno istituzionali, che infrangerebbero l’atmosfera arcana di quei dirupi, così importanti in guerra e disertati in pace, dove ogni volta mi aggiro con la curiosità e l'entusiasmo del ragazzo salito per la prima volta con i genitori il lontano 1° maggio 1972.

La casamatta sulla sommità di Ra Ciadenes, 26/11/2006

Nessun commento:

Posta un commento

Il Rifugio Col Druscié sulle Tofane compie 80 anni

Si sta avvicinando una simpatica ricorrenza per il turismo ampezzano. 80 anni fa, il 2 dicembre 1937, alcuni privati furono autorizzati ad ...